CONTRATTO PER IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO (per chi non ha molto tempo)

  1. IL FUNZIONAMENTO DEL GOVERNO E DEI GRUPPI PARLAMENTARI

Vogliamo rafforzare la fiducia nella nostra democrazia e nelle istituzioni dello Stato. Intendiamo incrementare il processo decisionale in Parlamento e la sua cooperazione con il Governo. Le parti si impegnano ad attuare questo accordo in azioni di governo, nel rispetto della Costituzione Repubblicana, dei principi di buona fede e di leale cooperazione e si considerano responsabili, in uguale misura, per il raggiungimento degli obiettivi concordati. Quindi non facciamo che adesso amici amici e poi chi s’è visto s’è visto. Magari vediamoci anche per una pizza, uno di questi giorni.

2. ACQUA PUBBLICA

L’acqua è molto utile. Serve per molte cose, tipo lavare, bere, sciacquare, pure allungare cose tipo vino. L’acqua dev’essere pubblica, quindi le casse al supermercato mettiamole tutte insieme ben visibili, magari separando per colore quella liscia da quella frizzante. Basta a quelle vie di mezzo tipo leggermente frizzante, abbastanza frizzante, molto frizzante, ferrarelle. Liscia pubblica o frizzante pubblica, basta.

3. AGRICOLTURA E PESCA — MADE IN ITALY

Potenziare gli orti e dare più canne ai pescatori. Canne da pesca. Bella quella cosa dei vecchietti che vanno a fare l’orto nei parchi o nei pezzetti di terra ricavati dai vecchi campi di calcetto del dopolavoro ferroviario. Purché gli orti siano innaffiati con acqua pubblica made in Italy. Sentire eventualmente Cucinelli. No all’agricoltura artificiale o OGM tipo topinambur, bacche di oggi, curcuma.

4. AMBIENTE, GREEN ECONOMY E RIFIUTI ZERO

L’umido nell’umido, il vetro nel vetro, i cerotti nell’indifferenziata. Noi per ricordarcelo suggeriamo di usare una filastrocca tipo questa: “quello che mangi umido, quello che porti plastica, quello che zozzi lavalo, se lo accartocci càrtalo, se dentro c’è il vino vetralo, se non lo sa gesù indifferéllalo tu”. Non suona ancora bene ma ci lavoriamo in commissione Mariele Ventre. In ogni caso meno rifiuti e pulire sempre il piatto. Ilva merda, chiudere o spostare a Piacenza.

5. BANCA PER GLI INVESTIMENTI E RISPARMIO

È necessario prevedere una “Banca” per gli investimenti, lo sviluppo dell’economia e delle imprese italiane utilizzando le strutture e le risorse già esistenti. Dovrebbe andare bene una Postepay, per farla bastano un documento e 10€ spicci.

6. CONFLITTO D’INTERESSI

Per risolvere il conflitto d’interessi, che spesso pregiudica l’azione della politica, intendiamo cambiare l’ambito di applicazione della disciplina estendendo l’ipotesi di conflitto oltre il mero interesse economico. Se sei tifoso della Juve non è che puoi arbitrare Juve-Sassuolo, ma nemmeno Napoli-Crotone. Per evitare proprio casini facciamo che gli arbitri non possono tifare per nessuna squadra, almeno il giorno della partita. Idem per Berlusconi e le televisioni, giornali, ecc.

7. CULTURA

Tasto dolente. Argomento molto importante, da approfondire bene.
Valutare pure se si riescono ad avere le tracce prima.
PS: occhio a quella cosa delle tracce dall’Australia: pare trattarsi di bufala.

8. DEBITO PUBBLICO E DEFICIT

Dico solo: La casa di carta. Evitare solo che Berlino (cioè quello che ci sarà al posto suo in Italia) scapocci. Quindi, di base ci pensiamo noi, comunque La Zecca dello Stato sta sulla Salaria, 200m dopo il concessionario Mercedes.

9.DIFESA

Adottare il modello Uruguay. Avete mai sentito di guerre in Uruguay? Ma pure di rivolte, conflitti, scazzi vari? Mai. Sapete qual è il trucco? Non farsi notare.
Poi basta con sti carabinieri che stanno tutto il giorno dietro ai divieti di sosta della gente che lavora mentre nel mondo ci stanno le guerre. Andassero in periferia a vedere gli spacciatori che spacciano davanti ai bambini. Basta anche esibizionismo degli spacciatori: discrezione.

10. ESTERI

Innanzitutto troppi Stati. Semplificare. Tipo tra Kazakistan e Uzbekistan farne uno, Stan, che unisca le genti che tanto alla fine si assomigliano. Poi le isolette potrebbero stare tutte insieme da una parte, almeno uno risparmia pure di aereo e su Volagratis mette “Isole” e via.

11. FISCO: FLAT TAX E SEMPLIFICAZIONE

Tasse uguali per tutti: 29€.

12. GIUSTIZIA RAPIDA ED EFFICIENTE

Santi Licheri è morto 8 anni fa. È ora di trovare un sostituto degno, no come quella signora che sarà pure brava ma non ti viene di rispettarla.

13. IMMIGRAZIONE: RIMPATRI E STOP AL BUSINESS

Stop all’immigrazione. Aiutarli a casa loro, anche con delle badanti a pagamento se necessario, coi contributi e tutto pagati da noi. Per quelli che già stanno qua sentire l’ambasciata degli stati di origine se è possibile rimandarne due-tremila e farsi dare in cambio un buono per prendere qualcos’altro.

14. LAVORO

Alla fine serve, anche per un fatto di non annoiarsi. Dare lavoro a tutti, ma che siano lavori dignitosi e ben retribuiti. Sennò meglio niente.

15. LOTTA ALLA CORRUZIONE

Rendere la corruzione poco vantaggiosa. Ad esempio obbligare a dare mazzette solo in soldi spicci di rame. In materia di intercettazioni è opportuno mettere almeno il telefono su “silenzioso” la notte.

16. MINISTERO PER LE DISABILITÀ

Non è facile, ma provare a trovare solo ministri, sottosegretari, impiegati e segretari veramente disabili certificati.

17. PENSIONI. STOP LEGGE FORNERO

Stop pensione a Fornero, tanto ha già mangiato e pure tanto.

18. POLITICHE PER LA FAMIGLIA E NATALITÀ

Provare a vestirsi più provocanti, non dico da mignotta, ma che ne so, tipo con le calze autoreggenti e sopra un toppino di quelli che scappa un po’ di tetta da un lato.

19. REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONE DI CITTADINANZA

I soldi sono un diritto dovere. Se non disponibile copertura per reddito di cittadinanza propriamente detto, istituire paghetta di cittadinanza.

20. RIFORME ISTITUZIONALI, AUTONOMIA E DEMOCRAZIA DIRETTA

Questa roba la fa un tecnico, non è roba politica che possiamo decidere noi adesso.

21. SANITÀ

Alla fine se mangi bene vedi che ti ammali poco. Certo, poi è fondamentale la quantità. Farmacie aperte tutta la notte. Medicine alternative tipo bacino sulla ferita, acqua e sale, erbette. Basta prenotazioni al CUP, sufficiente “Parteciperò” su Facebook.

22. SCUOLA

Innanzitutto classi miste pure nei professionali. Poi basta dittatura dei professori, semmai alternarsi in cattedra con alunni e genitori, anche per un fatto di sentire idee diverse. Compiti in classe e interrogazioni solo programmate con almeno 7 giorni di anticipo e solo sul programma dell’ultimo mese.

23. SICUREZZA, LEGALITÀ E FORZE DELL’ORDINE

Dare armi agli edicolanti. Tanto non fanno niente dalla mattina alla sera, almeno ci difendono.

24. SPORT

Stop dominio della Juventus. Cambiare squadre all’intervallo. Politiche di sostegno a sport minori (quelli senza palla). Semplificare regole baseball sennò è chiaro che nessuno ci gioca.

25. SUD

Basta chiamare Mezzogiorno, sennò poi sembra che li stiamo legittimando a non fare un cazzo fino all’ora di pranzo.

26. TAGLI DEI COSTI DELLA POLITICA, DEI COSTI DELLE ISTITUZIONI E DELLE PENSIONI D’ORO

Eliminare eccessi e privilegi dei politici. Con forza. Cioè togliere praticamente tutto. Dalla prossima legislatura.

27. TRASPORTI, INFRASTRUTTURE E TELECOMUNICAZIONI

Potenziare rete ferroviaria. Istituire regionali velocissimi. Invece del Ponte sullo stretto fare Ponte sugli Appennini, opera cruciale per evitare Roncobilaccio.

28. TURISMO

L’Italia è una nazione a vocazione turistica, grazie al patrimonio storico, culturale, artistico e ai campeggi. Però evitare che quelli con le roulotte prendano due piazzole se non di più. Obbligare turisti che vanno a Firenze a fare un salto pure a Frosinone. Spiegare ai giapponesi che se si siedono devono consumare.

29. UNIONE EUROPEA

Meglio di no.

30. UNIVERSITÀ E RICERCA

Solo se uno c’ha voglia di studiare, ma a sue spese. Poi estendere Erasmus anche per operai, disoccupati e quelli che lavorano ai call-center della Tim.

per essere un mondo senza alcun senso, senza scopo e senza redenzione, non si mangia neanche male

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store